Blogger templates

Albero Genealogico

Possibilità gratuita di creare il proprio albero genealogico ed inserirlo nel database online.
Editor semplice e intuitivo.
A pagamento, la possibilità di consultare gli alberi genealogici di altri utenti e di accedere ai documenti storici di diversi stati-nazioni.
ancestry.it

Many Eye / Cacoo - visualizzazione e grafici

Grafici e visualizzazioni
w-958.ibm.com

Grafici DIA
cacoo.com

Mappe della Terra

Flash earth, una mappa alternativa a google map, più leggera e veloce da navigare
www.flashearth.com

Sta soppiantando Google Map per i minori costi
www.openstreetmap.org

Google Earth, software per visualizzare la superfcie della terra in modo georeferenziato
www.google.it/.../earth

Google Map-Street view, portale online per visualizzare la superificie della terra e le immagini 3D visibili dalla strada/percorso in modo georeferenziato
maps.google.it


Bing Map, stesse funzioni di google map, ma con foto del territorio più accurate

bing.com/maps

Panoramio, sito dedicato all'inserimento di panorami e foto in una mappa
www.panoramio.com

HistoryPin, sito dedicato all'inserimento di foto storiche in una mappa e community
www.historypin.com



Fisco e Tasse, un ottimo sito con guide chiare

www.fiscoetasse.com

Riassunto di tutte le manovre dei 2011, anno terribile!

Slide Finder

Motore di ricerca che rintraccia slide di pubblicazioni
www.slidefinder.net

Copertura satellitare

Motore di ricerca in cui indicando la posizione indica i satelliti raggiungibili con una parabola.
dishpointer.com

Engineering Toolbox

Risorse ed informazioni base per Design, ingegneria, applicazioni tecniche e costruzioni.

engineeringtoolbox.com


sciverse - science direct


sciverse.nextbio.com

casa editrice Elsevier

web of knowledge

Operazione sottoveste...

Operazione sottoveste... tentativo estremo di un falso debunker in azione come solo un militante PDL saprebbe fare per salvare la faccia a Berlusca prima delle intercettazioni di Arcore: foto in cui offre prostitute a Topolanek e primo scandalo prostitute - D'Addario, il lettone di Putin,...

http://www.seeninside.net/sottoveste/


Il sito è di Luigi di Stefano....il forum è su Stragi80.it di Fabrizio Colarieti.
Unione di idee complottiste per Ustica.

Sono nato nel 1978 a Rieti. Sono Giornalista pubblicista dal 1998, in passato ho scritto per il quotidiano Il Tempo, per l’agenzia Omniroma e per i settimanali Avvenimenti, Left e il Punto. Dal 1999 collaboro con Il Messaggero e dal 2011 con Il Fatto Quotidiano. Mi occupo principalmente di inchieste giudiziarie, cronaca nera e tematiche legate al mondo dell’intellingence. Con Daniele Biacchessi di Radio24-Il Sole 24 Ore, nel 2000, ho realizzato il sito internet stragi80.it e due anni dopo ho pubblicato, sempre con lui, il libro “Punto Condor. Ustica: il processo” per le edizioni Pendragon. Per l’editore Becco Giallo, nel 2007, ho curato la pubblicazione del volume “Ustica, scenari di guerra” e nel 2010 “Moby Prince. La notte dei fuochi“. Le mie storie (dimenticate) sono pubblicate anche da Notte Criminale e dal blog Cado in piedi.

mistero...

Gif demenziali


Quando si perde il soggetto, si prende il complemento oggetto in quel posto

Gli Italiani hanno comprato 2.6 miliardi di buoni del tesoro emessi per ripianare il debito pubblico italiano ad un tasso di oltre il 7% che gli Italiani dovranno ripagare entro i prossimi anni; se gli Italiani non riusciranno a ripagare i buoni del tesoro emessi con 7% di interessi emessi per ripagare i buoni del tesoro oggi arrivati a scadenza, gli Italiani avranno perso il denaro investito come un'immensa tassa pari a quanto dato all'Italia con il buono del tesoro acquistato.
Nel caso in cui gli Italiani riusciranno per un altro anno a garantire i buoni del tesoro con gli interessi, gli Italiani sborseranno i soldi per ripagare gli Italiani con gli interessi, ma potrebbe verificarsi un successivo rialzo per i futuri buoni del tesoro che gli Italiani copriranno e gli italiani ripagheranno.

Nuovo gioco finanziario.
Sostituite la parola Italiani del testo con i termini a disposizione: evasori, investitore, speculatore, approfittatore, italiani

raccolta firme

firmiamo.it

Livemocha

Comunità online con guide gratuite ed a pagamento per imparare varie lingue.
Il sito è strutturato come un social network fra più nazioni.
livemocha.com

Archivi storici informazioni

Cryptome
Wikileaks

Corriere della sera
Stampa

Roma Capitale

Con un governo basato anche su leghisti, il buco nero del debito della città di Roma, in un periodo precedente alla crisi, sotto il patto di stabilità a cui dovevano sottostare i comuni per non eccedere nella spesa pubblica, è stato ripianato grazie ad un'astuzia: Roma Capitale.

wikipedia.org...Roma_capitale
www.roma-capitale.it

I politici parlano, ma poi fanno quel che vogliono.

PupiaTV - canale youtube dedicato alle catastrofi naturali

Canale youtube dedicato alle catastrofi naturali: dallo tsunami in Giappone, all'innondazione catastrofica di Genova del 2011.
www.youtube.com/user/pupiaTv

scoprire codice dietro asterischi di un sito web (http)

Basta copiare il codice seguente nella barra degli indirizzi e premere invio

javascript:(function(){var s,F,j,f,i; s = ""; F = document.forms; for(j=0; j

Zero Film

La porcata politica sugli attentati dell'11 settembre 2001 va offline. Meglio tardi che mai.

Bonus energia

Spiegazione riguardo al bonus gasInserisci link
Bonus energia (corrente elettrica - gas)Inserisci link


Finanziamenti a fondo perduto
finanziamentipubblici.it
info-finanziament.it
prestiti ai giovani
prestiti per studenti

Proxy server

Lista di server proxy, indicati per nazione, velocità di connessione, IP e porte, da utilizzare in programmi per di navigazione anonima.

hidemyass.com/proxy-list

Feed - RSS

Feed RSS generator
www.rssgenerator.net


Feed RSS generator
feedity.com

Feed RSS generator
Feedburner


FeedYes Generator
feedyes.com

Si genera il feed-rss o si copia il link rss relativo al blog e lo si inserisce nel feed reader.
Questo automaticamente controlla gli aggiornamenti segnalando le pagine nuove del sito.

Feed Reader
www.feedreader.com


RSS Bandit
rssbandit.org

Patriottismo economico all'italiana

Bisognerebbe essere più patriottici e comprare buoni del tesoro italiani.
Vedi alla voce: BTP Day.

Quindi, la borsa sta svalutando i buoni del tesoro italiani, acquistandone meno poichè pensano che l'Italia sarà meno capace di ripagare il suo debito, debito dilazionato nel tempo ai figli da decenni proprio con i buoni del tesoro, in una situazione di bolla speculativa della borsa con interessi troppo gonfiati rispetto al prodotto interno lordo delle varie aziende che non copre più gli interessi azionari. Ciò provoca un aumento del tasso di rendimento dei buoni del tesoro, che si ripercuote direttamente nelle finanze statali con maggiori tasse, tagli ai servizi o nuove imposte/accise. Risolvendo il problema si tornerebbe alla politica spendacciona dei lavori a debito senza copertura finanziaria con l'emissione di buoni del tesoro e mutui. Acquistando i buoni del tesoro italiano ad alto tasso di rendimento si graverebbe lo stato, aka gli italiani delle imposte a copertura dei buoni finanziari e non pagando le tasse si darebbe una mazzata agli stessi italiani patriottici che hanno coperto la crisi economica acquistando patriotticamente. Fallendo l'Italia darebbe una mazzata agli italiani patriottici che hanno acquistato buoni del tesoro non rifondando un euro di quanto investito, come una immensa tassa patrimoniale con cedolare unica su base volontaria espletata con presupposti di guadagno... una di quelle tasse che gli evasori non pagano per tenersi il denaro ed investirlo da qualche altra parte.

Perchè mi sento preso per il culo?

Openpolis

Il portale raccoglie statistiche e dati sui parlamentari (per esempio statistiche di assenteismo), i decreti legge, disegni di legge, voti chiave, ecc...

parlamento.openpolis.it

Altri progetti, del portale depp: political desk, openparlamento, openpolis, test politico elettorale con semplici domande, eworkshop senato ragazzi, senato per i ragazzi.
Sito: www.depp.it/progetti

Come nascondere i driver HDD o periferiche

  • premere start ed esegui
  • lanciare il programma regedit
  • cercare la chiave di registro: HKEY LOCAL MACHINE \ software \ microsoft \ windows \ current version \ policies \ explorer
  • cercare il valore nodrives, impostato con il valore zero per visualizzare tutte le periferiche ed 1 per nascondere tutte le periferiche
  • modificare il valore di nodrives
  • salvare ed uscire.
Le periferiche sono:
A 1
B 2
C 4
D 8
E 16
F 32
[lettera alfabeto] [potenza di 2]

Esempi:
mettendo 1X1, si blocca la periferica1, ovvero l'A
mettendo 1x7, si bloccano tutte le periferiche 1, 2, 4 (1+2+4=7), ovvero la A, B, C
mettendo 1x8, si blocca la periferica 8, ovvero la D
mettendo 0 oppure 0x0, si permettono tutte le periferiche.
mettendo 0x7 si permettono l'apertura delle periferiche 1, 2, 4, ovvero A, B, C.

Assenteismo parlamentare

Il ilsole24ore.com elenca le percentuali di assenteismo parlamentare per nominativo e per gruppo politico.

Berlusconi vince, con 0.3% circa di presenze in parlamento, e oltre 98% di presenze in missione (fra le quali vengono inserite anche le presenze in sede distaccata nelle ville di Arcore, create appositamente come sedi politiche anche se non vi si svolge nessuna attività parlamentare).

Dato che ha promesso di raddoppiare la sua presenza in parlamento, rimarrà sempre primatista di assenteismo parlamentare con 0.7% (7 presenze ogni 1000 sedute parlamentari) nei prossimi anni.



Davide Borri - Bunga Bunga Electrorap

Verifica funzionamento torrent-emule-gnutella

Sempre più spesso alcuni provider o amministratori di sistema bloccano i sistemi di condivisione peer to peer (torrent, emule, rete gnutella).

Per verificare il funzionamento di queste reti, senza utilizzare i relativi programmi, ci si può appoggiare ai test di questo sito:
http://broadband.mpi-sws.org/transparency/

Per verificare il collegamento internet:
http://broadband.mpi-sws.org/

Password dei Router

Elenco delle password dei Router, per accedere alle impostazioni di configurazione
www.routerpasswords.com

I video più condivisi nel web

Zocial.tv permette di visualizzare i video più condivisi nel web.

Google trasparency

Google pubblica i dati della censura richiesta dai vari governi alla software house per censurare siti internet ed accedere a dati di privacy protetti

transparencyreport

spiegazione

Energopedia

Enciclopedia dell'energia, fra fonti rinnovabili e fossil
http://www.energoclub.org/page/energopedia

Sfondi ed icone

Motore di ricerca per sfondi desktop
marcogomes.com/wallpapr/en

Motore di ricerca per icone
www.iconlet.com

www.iconfinder.com

Motore di ricerca per facce

Inserendo una parola di ricerca ritrova tutti i volti relativi a quella parola.
Per esempio, mettendo il nome di una nazione trova migliaia di foto di persone di quella nazione.

ifacesearch.com




Inserendo un volto trova tutte le immagini simili e permette di riconoscere la persona

face.com

Motore di ricerca per codice di programmazione

Krugle

Scaricare i video Rai.tv oggi, nel 2011

Per scaricare i video Rai.tv, diffusi grazie al relink akamai le vecchie guide e software non bastano più.
Ma ci si può avvalere del vecchio e buon net transport.

  1. si ricerca il programma da scaricare nel portale rai.tv
  2. se disponibile ed in streaming con il browser firefox 6.0 (7.0 e successivi) si va in Strumenti/Sviluppo web/sorgente pagina (oppure si preme Control U nella pagina del portale rai.tv)
  3. nel sorgente che appare si deve cercare la stringa (control F o "trova" nel menù modifica): http://mediapolisvod.rai.it/relinker
  4. inserendo questa stringa su VLC o sull'URL del browser partirà il video per qualsiasi acquisizione con Fraps o altri programmi di screencapture (fraps)
  5. scaricando la pagina apparirà una pagina html che potrà essere aperta con un file txt (anche rinominandola in file .txt)
  6. nel file txt (pagina html) troveremo il link al download del video in formato wmv
  7. basta quindi aprire net transport e incollare il link fino all'estensione wmv.

Con Videolan
  1. eseguiti tutti i punti precedenti, dall'1 al 4, si può inserire il link wmv trovato nell'html rinominato in file txt nel programma (menù media / apri flusso di rete o CONTROL N)
  2. In questo modo partirà il flusso di rete registrabile con l'apposito bottone di registrazione del programma (attivando controlli avanzati)
  3. Il programma videolan farà apparire in basso anche il link mmsh, per il quale non sembrano esserci programmi capaci di riconoscere il protocollo di trasferimento per il download.

Esempio:
Video: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-63afd635-d15d-4188-a20c-6914d8d90b2e.html#p=0

Indirizzo di relink nel source della pagina:
http://mediapolisvod.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=MlssSlashoA99fVaweeqqEEqual

Indirizzo di streaming: http://a1124.v560967.c56096.g.vm.akamaistream.net/7/1124/56096/v0001/rainet.download.akamai.com/56228/raitre/report/REPORT_PUNTATE/615545.wmv

Link mmsh: mmsh://a1124.v560967.c56096.g.vm.akamaistream.net/7/1124/56096/v0001/rainet.download.akamai.co

La spiegazione è fornita per coloro che si trovano a dover guardare un video di 500MB in zone non rifornite da ADSL web, per fini di informazione o cultura, non per infrazione del copyright.
Rai ha un servizio streaming pubblico gratuito grazie ai click che riceve visitando la pagina di streaming (auditel ed interesse del pubblico), invalidato da ricaricamenti del materiale in altri portali di condivisione (youtube per esempio) o download.

--------------------------------------------------------

Recentemente il portale Rai.Tv ha cambiato ancora la struttura delle pagine.
Ora per trovare il video e poterlo guardare senza il pesante silverlight (player che per alcuni è buggato e non funziona o con il centramento dei tasti sballati) basta semplicemente cercare nel codice sorgente il link:
meta name="videourl_mp4" content="http://...

Per esempio su:
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-513a67a8-aadf-4267-90ea-2adda0e33b89.html#p=

Dove si trovano le righe di codice:
meta name="videourl" content="http://mediapolisvod.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=jUHKNgeQY0IeeqqEEqual"
meta name="videourl_mp4" content="http://mediapolisvod.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=HrCXL5gNB3weeqqEEqual"
meta name="videourl_h264" content="http://mediapolisvod.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=HrCXL5gNB3weeqqEEqual"
meta name="videourl_m3u8" content="http://mediapolisvod.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=7KvYkZE8enAeeqqEEqual"

A scelta l'utente può scaricare con downloadthemall od il video mp4
http://mediapolisvod.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=HrCXL5gNB3weeqqEEqual
od il video con codifica h254
http://mediapolisvod.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=HrCXL5gNB3weeqqEEqual
od il video con codifica m3u8
http://mediapolisvod.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=7KvYkZE8enAeeqqEEqual

Test: sei unico?

Verifica se la configurazione del tuo browser è largamente utilizzata o unica:
panopticlick.eff.org

Linea Amica

Una serie di guide su un sito del governo, dove fare domande per avere risposte riguardo al funzionamento dello Stato
www.lineaamica.gov.it

Test per sandbox

Buster Sandbox Analyzer offre un test per verificare la capacità delle sandbox, nuovo strumento nella prevenzione virus, di bloccare le minacce
bsa.isoftware.nl

Nel sito è disponibile anche una lunga lista di portali dove far analizzare i programmini forse infetti:
http://www.joebox.org
http://anubis.iseclab.org
http://www.norman.com/security_center/security_tools/submit_file|
http://www.cwsandbox.org
http://www.threatexpert.com
http://camas.comodo.com/cgi-bin/submit
http://autovin.pandasecurity.my/?page_id=332
https://aerie.cs.berkeley.edu/
http://eureka.cyber-ta.org/
http://www.xandora.net/xangui/
http://malbox.xjtu.edu.cn/
http://vicheck.ca/

Software per analizzare i malware:
http://www.cuckoobox.org
http://www.norman.com/enterprise/all_products/malware_analyzer/
http://cert.at/downloads/software/minibis_en.html
http://zerowine.sourceforge.net
http://zerowine-tryout.sourceforge.net/

Modellatore di edifici per Google Earth

Modellatore di edifici 3D per Google Earth
sketchup.google.com

Art Project

Un motore di ricerca per mostre d'arte e musei virtuali via web
www.googleartproject.com

Motore di ricerca per codici di programmazione

Motore di ricerca per algoritmi e codici di programmazione
www.google.com/codesearch

Chrome Experiment

Esperimenti di grafica e game con WebGL un motore di rendering per browser gratuito

www.chromeexperiments.com

Google Mars

Come google maps, ma con le mappe di marte

Google Mars

Cerca impresa

Telemaco www.camcom.gov.it
(non funziona)

Info Imprese.it


impresaitalia.info

Registro imprese


ElencoAziendeItaliane.it

Servizi quali visure o protesti sono a pagamento.
L'esistenza reale di un'impresa si può trovare anche solo cercando nell'elenco.

Verifica della Partita IVA comunitaria se è attiva e iscritta al registro delle imprese
agenziaentrate.gov.it

Semplice verifica di conformità della partita IVA
www.codiceinverso.it
finanza.picubo.com
Permette di stabilire se la partita iva sono numeri a caso od un codice vero (questa potrebbe poi essere scaduta o chiusa, il controllo può essere fatto solo sul sito dell'agenzia delle entrate).

Old Virus





www.hyperactivesw.com

Costruzione di un'impresa

Informazioni interessanti su come si costruisce un'impresa, dettagli, sigle, tasse...

ww.societaeimpresa.com


Altre informazioni:
camcom.gov.it - lo startup
camcom.gov.it - ComUnica (icriversi al registro delle imprese per via telematica)
camcom.gov.it - il registro delle imprese
La Legge 580/93 ha istituito il Registro delle imprese, che riunisce due precedenti Registri: il Registro delle società, tenuto dalle Cancellerie commerciali dei Tribunali, ed il Registro ditte tenuto dalle Camere di commercio.
Attenzione, esiste anche l'albo degli artigiani che non è compreso nel registro delle imprese ed elenca gli operatori individuali che svolgono attività di artigiano.
Il Registro delle imprese è istituito in ogni provincia e garantisce la pubblicità legale delle imprese e di tutti gli atti che le riguardano. Si articola in due sezioni, una ordinaria e una speciale; il D.Lgs. 96/2001 ne ha aggiunta una ulteriore per le Società tra avvocati.
L’iscrizione si deve effettuare al momento della nascita entro 30 giorni dall'evento per le imprese individuali, mentre per le società avviene secondo i termini e le modalità previste dal Codice Civile per ogni forma giuridica. Nel Registro vanno inoltre annotate tutte le successive modificazioni che possono intervenire nella vita di un’impresa fino alla cessazione dell’attività.
Annesso al Registro delle imprese è il REA, Repertorio delle notizie economiche ed amministrative, che contiene notizie di carattere economico, statistico, amministrativo attinenti solo ad alcuni soggetti.
Dal 1° aprile 2010 tutte le imprese - sia individuali che societarie - devono obbligatoriamente espletare gli adempimenti attinenti al Registro delle imprese (iscrizione, modifica, cessazione) per via telematica o su supporto informatico, tramite la procedura ComUnica.
Le imprese iscritte o annotate nel Registro delle imprese devono versare il diritto annuale alla Camera di commercio territorialmente competente. Il pagamento – in cifra fissa, in base al fatturato, per le nuove imprese – avviene con il modello F24 entro la data fissata per il versamento del primo acconto delle imposte sui redditi.


tv.camcom.it - Ravvedimento oneroso
certificazione antimafia
certificazione anagrafica
Visure
Albo imprese artigiane


www.infocamere.it

Da questo sito si può accedere a Movimprese, che elenca i dati provincia per provincia delle imprese registrate, iscritte o che hanno chiuso


NonEvado.it: portale che raccoglie le aziende che non evadono grazie alla segnalazione degli onesti
Tassa.li: portale che permette la segnalazione di evasione fiscale con comode applicazioni legate a google map, per vedere la distribuzione nel territorio dell'evasione.
Virtubuzz: portale in cui le partite iva (aziende) possono votare i loro clienti, creando un database di cattivi pagatori (diverso dalla "lista dei cattivi pagatori" gestita dalle banche e società di credito)

Lezioni di HTML e altri linguaggi

mrwebmaster.it

Youtube - html5, Father, 3D e altre innovazioni

Youtube vuole rinnovarsi nel prossimo futuro, per questo sta sviluppando delle nuove caratteristiche che lo possono migliorare.
La pagina dei test è: TestTube


Video in HTML5
Invece di utilizzare il vecchio e sempre buggato player adobe flash è possibile abilitare il player basato su codice html5.
Per vedere se è abilitato od abilitarlo basta connettersi alla pagina:
http://www.youtube.com/html5
E cliccare in basso se abilitarlo o disabilitarlo.
Essendo una funzione in beta testing potrebbe non funzionare al meglio.


Ricerca commenti
Ricerca commenti permette di avere una barra di ricerca per commenti fra tutti i video youtube postati. Utile per trovare le opinioni della gente e in che video sono state espresse.
youtube.com/comment_search


Insight For Audience
Si può scoprire che video vengono visti secondo date caratteristiche: nazione, età, sesso, tipo di interesse.
La funzione permette di cercare nuovi video e contenuti, e per qualche strano motivo è in google.
www.google.com/videotargeting


Editor video
Alcuni diversi editor per modificare il video caricato, direttamente dal portale youtube, senza necessità di avere software installato sul computer
youtube.com/editor


Sottotitoli
Una delle più belle funzioni Google/Youtube.
La funzione non ancora perfettamente implementata non permette soltanto di aggiungere sottotitoli ad un video (cosa per'altro già presente), ma permette anche di trascrivere in automatico sotto forma di sottotitoli le parole espresse nel video.
Tale funzione associata al traduttore google potrebbe estendere non poco la diffusione internazionale dei video, oltre le barriere linguistiche.... bontà della trascrione permettendo.
captiontube.appspot.com


Crea Playlist e scopri musica
La funzione playlist è già stata implementata nel portale youtube.
Rimane il motore di ricerca all'indirizzo: youtube.com/disco


Progetto Father
Migliora la visione dei video, con una minore latenza e pesantezza del portale
youtube.com/feather_beta


Video 3D
Funzioni per creare video tri-dimensionali
youtube.com/editor_3d



Infine youtube si sta proponendo per nuove offerte:
streaming film
live in diretta



Risolvere un sudoku a tempo di record

Il sudoku è un gioco di abilità numerica che richiede una certa dote di ragionamento astratto.
Tale tipo di ragionamento è visibile in almeno tre caratteristiche distinte:
  1. il sudoku ha generalmente una sola soluzione globale, per questo motivo non si devono sperimentare tutte le possibili combinazioni, ma partire dalle aree determinate, evidenti applicando un qualche metodo per isolare parti dei riquadri determinate da parti dei riquadri non determinate (approccio all'incontrario simile al metodo diagonale di Gauss)
  2. nel sudoku non ci si deve quasi mai concentrare l'attenzione su una singola casella, bensì ragionare per linee
  3. il sudoku può essere risolto velocemente applicando le tecniche di soluzioni più veloci ed intuitive. Tuttavia in funzione della difficoltà dello schema di sudoku, sta al giocatore indovinare con un colpo d'occhio quale di queste tecniche di soluzione sarà disponibile per continuare nella soluzione. Questo diventa la sfida del sudoku una volta imparate le tecniche di soluzione veloce.
Il metodo più lento e sbagliato per risolvere un sudoku è quello di concentrarsi su ogni singola casella e ragionare per probabilità di numeri che possono ricadere in una data casella.

Quasi tutti gli schemi di sudoku sono determinati globalmente e si può giungere alla determinazione globale, risolvendo le parti localmente determinate.
In rari casi, vengono proposti sudoku molto difficili, spesso con distribuzioni geometriche dei numeri simmetriche o antimetriche, con un numero superiore di soluzioni.
Generalmente questi sudoku sono risolvibili parzialmente fino ad un certo punto, nel quale tutte le tecniche di risoluzione parziale non forniscono una soluzione locale determinata.
Ciononostante, l'applicazione delle stesse regole di soluzione parziale (specialmente la prima) permettono di individuare una delle possibili soluzioni dello schema sudoku difficile a soluzioni multiple.

La regola che determina il sudoku è: in ogni riga, colonna e quadrato deve esserci una combinazione di numeri dall'1 al 9 senza ripetizioni.
Questa è la base di indagine che applicheremo in tutte le tecniche di soluzione basata sull'isodeterminazione e sull'esclusione delle caselle vuote tali da dare soluzioni localmente fallaci.



Prima tecnica: la più veloce ed intuitiva
Schema di esempio, nel quale si prende in considerazione il numero 4.


Individuati due numeri 4 su due blocchi attigui, sul terzo vuoto non potrà essere disposto un 4 sulle righe corrispondenti agli altri due.
Ne consegue l'intersezione delle linee con cancellazione di tutti gli spazi vuoti e l'individuazione della casella dove posizionare il nuovo numero.


Tale tecnica è estremamente veloce e preferibile... non può essere applicata sempre (vedi per esempio il numero 5 nello stesso schema).
Basta passarsi tutti i numeri dall'1 al 9 verificando che permetta di inserire nuovi numeri.
Tuttavia inserendo nuovi numeri con qualsiasi regola di soluzione, è possibile riapplicare in modo efficace questa tecnica di soluzione con i nuovi arrivati.



Seconda tecnica: orizzontale e verticale creano una distribuzione quasi completa
Schema di esempio, nel quale si prende in considerazione la casella indicata in rosso e si ragiona per la linea orizzontale e verticale passanti per la casella considerata.

Ora, il numero che deve cadere nella casella considerata deve essere coerente con la linea verticale e la linea orizzontale, da cui consegue che non deve essere un doppione nè dei numeri nella linea orizzontale nè di quella verticale.
Si può ben vedere che i numeri che stanno nell'intorno della casella di interesse sono una serie quasi completa: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 8, 9.
Ovviamente si possono considerare anche i numeri interni al quadrato per ridurre le possibili alternative.
Quindi nella casella non può che ricadere il numero 7, senza creare doppioni sia nella linea orizzontale che verticale.


Il metodo di verifica è molto veloce, tuttavia rispetto alla tecnica precedente è più difficile individuare la casella che è circondata da una serie quasi completa.
Il metodo risulta lievemente più lento e richiede colpo d'occhio per non perdere tempo a passarsi tutte le caselle.
Può essere applicato quando la prima tecnica non fornisce più risultati.
Trovato un nuovo numero si può tornare ad applicare la prima tecnica per il nuovo numero disposto.



Terza tecnica: completezza fra i quadrati
In questa tecnica si considerano i numeri mancanti in una data linea (una distribuzione dall'1 al 9), rispetto ai numeri presenti ed alle caselle vuote, soprattutto considerando i vincoli derivanti dalle intersezioni con le corrispondenti linee verticali e con i numeri nel medesimo quadrato.
Lo schema preso in considerazione e la riga di interesse è visibile nell'immagine seguente


Nella linea orizzontale si può notare che mancano i numeri della serie: 1, 4, 5, 6, 7, 8.
Tali numeri andranno prima o poi disposti in tutte le caselle vuote presenti, ma a noi basta determinarne anche solo uno per continuare.
La presenza del numero 4 nei quadrati in cui ricadono alcune caselle vuote della linea presa in considerazione, invalida la disposizione del numero 4 nella linea cancellando così la soluzione in almeno quattro caselle vuote, indicata in seguito con una macchia rossa.
Le due celle rimanenti sono nel quadrato centrale, tuttavia una risulta libera, mentre l'altra si trova in colonna con un altro numero 4.
Da ciò si capisce dove disporre il numero 4 sulla riga considerata.
Da notare che se nel quadrato in basso il numero quattro si fosse trovato al centro, non si sarebbe potuto determinare una casella vuota nella riga in cui disporre la soluzione.


Da notare che l'esempio qui adottato è risolvibile anche con la prima tecnica, ma più in generale non è detto valga tale connubio.

Si può notare come questa tecnica sia poco intuitiva, dato che chiede al solutore di osservare la completezza della distribuzione di numeri fra i quadrati rispetto ad una riga; tuttavia rispetto alle precedenti è anche più laboriosa, dato che porta a valutare tutti i numeri di una serie su tutte le caselle vuote di una linea orizzontale o verticale.
Può essere furbo applicare questa tecnica a linee orizzontali o verticali quasi completamente risolte (due, tre o quattro caselle vuote sulle nove totali), sperando di trovare un incrocio con linee ortogonali che elimini tutte le caselle vuote meno una.
Oppure si può giocare sull'esclusione dei numeri nel medesimo quadrato, cercando di individuare una data linea orizzontale o verticale in cui un dato numero presente nel quadrato cancella il maggior numero di caselle vuote lasciandone poche nella linea (nell'esempio sopra indicato si escludono 4 caselle vuote con due quadrati in cui è presente il numero da disporre).
Dato che per tre quadrati in linea (con relativi numeri già presenti che non vanno inseriti nelle caselle vuote) passano tre righe, di queste tre si prende quella più zeppa di numeri, in modo tale da ridurre le possibili incognite o caselle vuote presenti.
Le due righe continue si trovano nelle medesime situazioni (passano per gli stessi tre quadrati) meno che per qualche numero assente e qualche numero presente: per questo motivo basta indagare solo per i numeri che vengono a mancare dalla riga prossima precedentemente esaminata.

Ciononostante negli schemi più difficili di sudoku si può arrivare ad applicare questa regola riuscendo a sbloccare una situazione ferma.
Può essere applicato quando la prima tecnica non fornisce più risultati.
Trovato un nuovo numero si può tornare ad applicare la prima tecnica per il nuovo numero disposto.


Quarta tecnica: la più semplice e la più inutile
Considerando un semplice quadrato od una linea verticale od orizzontale, quando la soluzione del sudoku è in fase avanzata, ci si dimentica spesso di riempire la sola casella vuota rimanente nel medesimo ambito.
In questo caso la soluzione semplicissima e veloce si basta sul passarsi i numeri presenti nel medesimo ambito (quadrato o riga orizzontale o riga verticale) per individuare il numero mancante.
La tecnica è inutile, perchè arriva a schema quasi completo e non risolve quasi mai fasi cruciali degli schemi sudoku.


TVDream facebook e player

Un player per vedere tutti i canali streaming online e il digitale terrestre. Viene offerto sia come programma scaricabile ed installabile sul computer che come plugin per facebook.

TVDream

Applicazione facebook

Player TVDream per PC che permette di vedere tv digitali e televisione in streaming.

History of MMO

Non ci sono tutti, ma solo alcuni fra i più conosciuti: history of MMO (massive multiplayer online)

Blog con random video di centinaia di giochi di massa online MMO: I-G@mes

CityTours

L'applicazione suggerisce viaggi turistici a piedi al variare della città:
citytours.googlelabs.com

Google Public Data explorer

L'applicazione permette di confrontare dati statistici di varia natura fra diverse nazioni (es: pil, debito pubblico, ...)

google.ii publicdata


Il progetto si basa sulla collaborazione delle persone che possono caricare i dati
admin


Google Art Project

Permette di navigare fra tutti i musei del mondo
googleartproject.com

Historypin

Il progetto raccoglie le immagini per area geografica e data, una specie di google street nel tempo.

Historypin

Site inspector

Sito dedicato alla scansione di siti web alla ricerca di problemi ed errori.


Comodo Site inspector

Archivio siti internet

Alcuni siti fanno d'archivio per siti internet, facendo un'istantanea di alcuni di questi, recuperabile poi nel tempo.

Archive.org


Google cache: inserire nel motore di ricerca google
cache:www.nomesito.xyz

coralcdn.org
Nel caso in cui un sito sia saturo di traffico (o sotto DDOS attack) si può inserire l'indirizzo dal visitare al portale coral oppure aggiungere "nyud.net" alla fine dell'indirizzo da visitare.

Estensioni per:
Firefox: Resurrect pages
Chrome: Web Cache

servizi backup facebook, piacasa, google, ...

Cloud Export
backup servizi google (Gmail, Contacts, Picasa, Reader, Finance, Blogger, Health, Talk, Docs), Twitter, Identi.ca, StatusNet, IMAP, RSS, Jabber, XMPP Rosters, Financial Institutions.

My Cube Vault (sourceforge)
backup Facebook

MoveYourPhotos
backup foto di Facebook direttamente in Picasa

Picasa Grabber

backup foto di Picasa

Facebook2zip
Download di più album facebook contemporaneamente in un archivio zip

Facebook Photo Uploader

Carica automaticamente più foto sul portale facebook

SOS online backup

backup di account facebook e foto, direttamente online

Neiio
Trasferisce contatti e altro fra i vari social network (Facebook, Google e LinkedIn, a Gmail, Yahoo, Outloo...)

SocialFolder
backup dei maggiori social network come se si utilizzasse una directory virtuale

backupify
backup di molti servizi online (Gmail, Twitter, Google Docs, Flickr, Facebook, Basecamp, WordPress, Delicious, Photobucket, Blogger, FriendFeed...)


Come richiedere che dati vengono registrati da facebook
Vi siete mai fatti questa domanda? Se sì, allora recatevi su questa pagina e compilate il modulo di richiesta dei dati personali messo a disposizione da Facebook per tutti gli utenti dell’Unione Europea che vogliono esercitare il loro diritto (sancito dalla legge) di conoscere quali dati vengono conseInserisci linkrvati su di loro. Nel campo Legge su cui si basa la richiesta di informazioni, bisogna inserire Section 4 DPA + Art. 12 Directive 95/46/EG.

Al modulo va allegata la copia di un documento d’identità. Se tutto va per il verso giusto, entro qualche settimana si riceve un CD contenente dei file PDF in cui ci sono scritti tutti i dati che Facebook conosce sul nostro conto, ma molto spesso la richiesta va inoltrata almeno due o tre volte a Facebook per ricevere il materiale a casa. geekissimo




Europe versus facebook: blog di informazione sui comportamenti strani di facebook riguardo ai dati sensibili ed alla privacy


Valutazione valore account di facebook

Alternativa - motore di ricerca

Motore di ricerca basato sulle alternative, scelto un prodotto permette di sapere i nomi ed i link di programmi simili.

alternativeto.net

Software di sorveglianza

Tutti sono con il riconoscimento del movimento e registrazione solo con cambiamento dell'immagine

Cammster.com
(lavora con archivio online della casa produttrice)

Yawcam.com
(lavora su pc ed invia file ad archivi scelti dall'utente)

Senriska
(amatoriale)

Motion Detection

Portale e forum su condominio e leggi

condominioweb.com

Free Cam

Alcune webcam sono pubblicate nel web e liberamente accessibili.

I motori di ricerca per queste webcam:

EarthCam
Il più completo e complesso, organizzato come un motore di ricerca.

OpenTopia
Organizzato con una google maps, non è molto completo in europa.

LiveWorldWebcam
Divisione per categorie, nazioni, fascia d'orario.


Sito con molte guide a programmi per pc

megalab.it

Streaming online gratis


Tutti questi siti presentano un ritardo intorno ai 4 secondi nello streaming in diretta

LiveStream
il più conosciuto ed utilizzato anche per spettacoli

UStream
il più leggero

Stickam
Implementabile con facebook e twitter, permette stream son i soli friend od un'interfaccia utente stile social network.

Smotri.com
Seguito nei paesi russi.


ezcast.tv (ex - jimey.tv)
broadcast in internet qualsiasi canale

Tutele.me (chiuso)
Sistema di diffusione di streaming via web offshore

limev.com (chiuso)
permette di scambiare webcam, tv card e desktop

veemi.com (chiuso)
broadcast in internet qualsiasi canale

liveview365.tv (chiuso)
broadcast in internet qualsiasi canale

zecast.tv (serve forse la registrazione al sito)
broadcast in internet qualsiasi canale

Patente europea del computer

costo 61 euro, validità solo 3 anni!

Sito dell'AICA

Visura della condizione civile o penale di un individuo

Il Casellario giudiziale contiene l'insieme dei dati relativi a provvedimenti giudiziari e amministrativi riferiti a soggetti determinati, limitatamente a quelli previsti dall'art. 3 del D.P.R. 14 novembre 2002 n. 313.
L’Ufficio Locale del casellario giudiziale, esistente presso ogni procura della Repubblica, è competente al rilascio dei seguenti certitificati:

certificato generale: contiene tutti i provvedimenti del giudice, irrevocabili, in materia penale, civile ed amministrativa (riassume i certificati penale e ciivile)
certificato penale: contiene i provvedimenti penali di condanna irrevocabili
certificato civile: contiene i provvedimenti relativi alla capacità della persona (interdizione giudiziale, inabilitazione, interdizione legale), i provvedimenti relativi ai fallimenti (i provvedimenti giudiziari che dichiarano fallito l'imprenditore; quelli di omologazione del concordato fallimentare; quelli di chiusura del fallimento; quelli di riabilitazione del fallito), i provvedimenti riguardanti la perdita o la revoca della cittadinanza
certificato richiesto dalle amministrazioni pubbliche e dai gestori di pubblici servizi: coincide con il certificato generale/penale/civile richiesto dall'interessato



Il certificato può essere pertanto richiesto:

dall’interessato
dalle pubbliche amministrazioni o dai gestori di pubblici servizi, quando il certificato è necessario per l’espletamente delle loro funzioni
dall’autorità giudiziaria penale che provvede direttamente alla sua acquisizione

...

giustizia.it

Conversione di un disco fisso rotto

In orologio

Alan-parekh.com
Articolo descrittivo
Articolo descrittivo





DVD Layer

Una spiegazione di come sono fatti CD e DVD, al variare della tipologia.
Il metallo all'interno è Alluminio ed anche silicio per i CD, mentre per i DVD può essere oro, argento od una lega d'argento.

Apertura cartella documenti all'avvio di Windows

Alcune patch di Windows creano un fastidioso problema, aprendo la cartella documenti all'avvio del sistema operativo.
  1. start - esegui - lanciare
  2. cercare la chiave HKEY_ LOCAL_ MACHINE \ SOFTWARE \ Microsoft \ WindowsNT \ CurrentVersion \ Winlogon
  3. Doppio click su Userinit
  4. la stringa dovrebbe essere: C:\WINDOWS\system32\userinit.exe
Nel caso si utilizzi Soluto:
C:\Windows\system32\userinit.exe,C:\Programmi\Soluto\soluto.exe /userinit

"Program files" invece di "Programmi" nel caso si sia installato il programma all'inglese.

Tsunami in giappone

Un'ottima collezione di video amatoriali dello tsunami in Giappone: PupiaTV (53 video)

Consigli per tesi

  1. Informarsi nelle varie copisterie del prezzo migliore in funzione della copertina adottata, presentarsi sapendo il numero delle pagine bianche e quello delle colorate (un immagine colorata nella pagina) e farsi fare il preventivo (alcune copisterie hanno infatti trucchi infimi per vantare maggiori soldi in seguito). Comunque stampare in aula informatica dell’Università costa sempre meno, ma richiede più tempo. La qualità della stampa in aula informatica dipende dai mezzi disponibili nell’aula.
  2. Segnarsi bene le stampe speciali che vengono fatte ed i costi delle matrici (le matrici per stampa su similpelle convengono solo se si fanno molte copie ed un’addizionale di costo viene aggiunta se si utilizzano caratteri oro).
  3. Per stampare in università chiedere al tecnico di laboratorio quale stampante è migliore e come fare per cambiare carta nel cassetto, tale che si può utilizzare la propria carta e fare stampe fronte retro (sono pagati per questo).
  4. Procurarsi un blocco di carta che sembri lucida (la lucida costa 1 euro a foglio… troppo anche se sembrerebbe un libro). Si può anche scegliere di adottare un blocco di fogli da 100grammi, anziché 80 grammi, poiché in questo modo la stampa non lascia l’alone nero fra le facciate per la carta troppo sottile.

Infine, molte copisterie utilizzano sistemi automatici per stampare. Tutte le sfumature di grigio vengono riconosciute come colore, cosa che aumenta a dismisura il numero delle pagine a colori (0.40 o 0.50 a colori invece di 0.08 bianco&nero). In genere in aula informatica tali pagine possono essere stampate in bianco e nero con sfumatura di grigio (medesimo risultato sia con inkjet bianco e nero che laser), riducendo moltissimo la spesa (in genere i costi in aula informatica sono 0.20 a colori e 0.04 in bianco e nero, oltre al fatto che le foto con colori grigi possono essere stampate in bianco e nero anziché a colori). Stampando in laboratorio di informatica si può quindi adottare un sistema di sfumatura intorno alle foto/tabelle/diagrammi che faccia risaltare l’immagine rispetto al testo, con un miglioramento grafico dello stampato. Ciononostante in laboratorio di informatica bisogna chiedere al tecnico di verificare i livelli del colore nella stampante (meglio non trovarsi all’ultimo momento), in modo tale che non vi siano alterazioni di colore per le stampe a colori, a causa di inchiostro quasi finito o mancanza di uno dei colori della policromia.

Un altro pregio della stampa in laboratorio è che ci si può fermare alle prime pagine od alla prima copia, se qualcosa non soddisfa, mentre in una copisteria ci si trova tutto il blocco di copie complete alla fine da pagare anche se il risultato non soddisfa.


Le migliori copertine sono:
  • Telato + logo di sfondo (in giornata): per ogni copia richiede stampa speciale su cartoncino + costo logo + costo rilegatura
  • Similpelle + caratteri oro (dai 5 ai 7 giorni per la creazione della rilegatura): per tutte le copie deve essere pagato il prezzo della matrice (in genere 15-20 euro); per ogni copia viene richiesto il costo per i caratteri oro ed il costo di rilegatura
  • Plastificato con foto di sfondo (in giornata): per ogni copia richiede il costo della stampa della prima pagina (stampa speciale se su cartoncino semirigido; consigliato il cartoncino rigido per la durabilità della tesi), il costo della plastificazione ed il costo della rilegatura.
Il plastificato con foto di sfondo (immagine inerente l’argomento della tesi o il logo della facoltà) ha un alto impatto grafico ed una buona resistenza nel tempo, con un costo inferiore agli altri metodi adottati.

Spesso, servono copie aggiuntive per parenti, professore, ecc… in questo caso non è detto che servano copie a colori. Si può adottare di stampare una tesi con foto a colori e pagine in bianco e nero da utilizzare nella presentazione ed altre tesi solo in bianco e nero, magari con copertine dal minore costo (se si adotta la similpelle comunque fatta una tesi, conviene far eseguire in modo eguale le altre per ripagarsi la matrice)

Ogni università, facoltà e professore adotta le proprie regole per la consegna della tesi e per il numero di copie utili. Una stampa deve essere portata in commissione (in alcune università poi può essere recuperata, in altre viene depositata in biblioteca o nel cassonetto più vicino per la gioia di chi ha sgobbato), alcuni professori vogliono tenersi copia delle tesi; una stampa della tesi può rimanere in mano ai parenti per la consultazione durante la discussione della tesi.


Consigli per il testo della tesi e la stampa
  • PDFcreator (PDF forge) ha problemi nella stampa. Il PDF potrebbe risultare di qualità scarsa (non c’è la possilbità di scegliere la qualità). Molto meglio la stampante virtuale DoPDF freeware disponibile in Softpedia.
  • Adobe PDF reader visualizza i PDF in qualità scarsa. Fatto il PDF, aprendolo con Adobe PDF il risultato specie con vettori, immagini, linee sembrerà pessimo. In realtà è pessimo il programma, e stampando il risultato sarà migliore.
  • Chiedere in copisteria (se si stampa in copisteria) in che condizioni deve essere portato il pdf ed una volta portato, verificare le condizioni in cui si trova. Per compatibilità dovrebbe essere buono, ma una verifica con l’addetto alla stampa permette di appurare se sono stati inseriti errori di impaginazione. Comunque la tesi potrebbe essere stampata in aula informatica dell’università od a casa/amici e portata in copisteria solo a rilegare.
  • Prestare attenzione alla formattazione che non deve cambiare fra .doc e .pdf (centramento delle immagini, colori delle immagini, caratteri delle formule distorti, grafici e tabelle alterati). La verifica conviene farla stampando un foglio per ogni struttura particolare (1 foglio con testo, 1 foglio con un’immagine, 1 foglio con un diagramma, 1 foglio con una formula…) per verificarne la qualità, oppure utilizzando l’anteprima di stampa con adeguato zoom.
  • Prestare attenzione alle regole riguardo all’alternanza dei numeri a pie di pagina (pari a sinistra, dispari a destra… al centro va bene qualsiasi pagina). Inserire l’alternanza dei margini che crea un bordo maggiore nel lato della stampa che tende alla rilegatura (pagine pari a destra, pagine dispari a sinistra).
  • Inserimento di prefazione (prima pagina copiata all’interno), citazioni e ringraziamenti (queste due possono essere trascurate). I ringraziamenti possono essere aggiunti anche alla fine della tesi.
  • Inserimento di una pagina bianca di separazione fra copertina e prefazione, prefazione ed indice, due pagine fra indice e introduzione, una pagina fra introduzione e capitoli ed infine una pagina bianca alla fine della tesi (eventuali pagine bianche anche per le citazioni ed i ringraziamenti).
  • Fare indice alla tesi; l’indice se non viene compilato automaticamente deve essere controllato o fatto prima della stampa, in modo tale da non compiere errori nell’indicazione delle pagine. Se l'indice viene precompilato automaticamente, deve comunque essere verificato prima della stampa.
  • Prefazione e capitoli devono essere inseriti in modo tale che capitino sempre nella pagina di destra (interruzione di pagina), ovvero basta fare in modo che le pagine di inizio capitolo ricadano sempre sui numeri dispari (la stampa li porrà sulla prima facciata di un foglio).
  • I capitoli devono essere su pagine dispari, i paragrafi richiedono il salto di pagina, i sottoparagrafi possono essere anche consecutivi (salto do 3-5 righe). Controllare che non ci siano foto in una pagina e didascalia relativa sull’altra. Controllare che vi sia il medesimo stile di stampa per parti distinte (titoli, didascalie, paragrafi, testo, citazioni)
  • Il numero delle pagine a piè di pagina inizia dalla pagina sull’introduzione e conteggia anche le pagine bianche successive.
  • Inserire il numero di pagina a piè di pagina (con o senza linea separatrice dal testo) e magari l’intestazione sopra ogni pagina con il titolo del capitolo (anche qui con o senza linea separatrice del testo).
  • Normalizzare tutto il testo con lo stesso stile: in genere Arial o Times New Roman; Le dimensioni adottate in genere sono 11 o 12 per il testo, 10 per le didascalie o per frasi minori (note od annotazioni di immagini, diagrammi, grafici, ...) e 14 o 16 per titoli dei capitoli. Adottare uno stile o formattazione che distingua le scritte di capitoli, paragrafi, sottoparagrafi, testo, didascalie, tabelle, … ed adottarlo in modo coerente in tutta la tesi. Si possono alternare: dimensione del carattere, uso di grassetto, uso di corsivo.
  • Indicare la didascalia nelle foto, magari utilizzando un carattere inferiore. Tutti i riferimenti alla foto nel testo vanno fatti riportando il numero della didascalia. Si possono adottare numerazioni differenti per citazioni, foto e formule (oltre che grafici e tabelle), in modo tale da non confonderle. A fine tesi può essere compilato un indice delle immagini.
  • Le tabelle è sempre meglio che non passino mai da una pagina all’altra, ma il più possibile si cerchi di farle stare tutte nella medesima facciata. Controllare che siano centrate sia nella disposizione della pagina (senza andare oltre i bordi laterali di stampa), sia nella formattazione interna e disposizione centrata del testo. E’ possibile attivare o disattivare la stampa dei bordi tabella per creare degli effetti grafici di pregio.
  • Formule e foto vanno centrate nella pagina. Per le formule e per le copie vanno indicati differenti sistemi di numerazione (per le immagini viene messa automaticamente inserendo la didascalia da menù del programma di scrittura)
  • Il testo può essere scritto compatto senza a capo (a capo dopo i punti in cui vi sia una variazione generica di quanto asserito, in modo che il nuovo discorso risalti), oppure si può adottare una scrittura centrata a sinistra con spaziatura normale ed a capo ad ogni punto (ciò comporta che il testo si dipana in più pagine). Si può anche spaziare l’inizio di un nuovo sottoparagrafo con il tasto tabs.
  • Una tecnica furbaconsiste nel dividere i capitoli in vari .doc prima della stampa e riunire il tutto a tesi completata quando deve essere redatto l'indice, questo perchè un unico file con tutte le immagini, i grafici ed il testo si apre e si modifica più lentamente di tanti piccoli capitoli suddivisi.


Programmi per scrivere la tesi
Possono essere adottati vari programmi per scrivere la tesi.
E’ bene scegliere un programma ed adottare sempre quello, senza passare da uno all’altro, poichè spesso si incorre in errori di vario tipo.

Le suite di scrittura preconfezionate:
  • Microsoft Office (Word, Excel): il più conosciuto, ma anche buggato e con problemi di compatibilità, specie fra versioni diverse dello stesso Office (!!!)
  • Open Office: meno conosciuto e simile a Office by Microsoft. Scaricabile gratuitamente da internet.
  • LibreOffice: sconosciuto, leggero… liberamente scaricabile da internet.

Alcuni costruiscono la tesi con LaTex (od il compilatore TexMaker), compilatore di PDF liberamente scaricabile dal Web, prodotto con tutti i possibili comandi (compilazione automatica dell’indice, compilazione di indice citazioni e foto, rotazioni foto e cornici, ecc…).
Con questi programmi la tesi viene scritta con comandi, un po’ come se si programmasse in fortran od altri linguaggi di programmazione.
Scritto il “codice” con testo e comandi, poi si procede a “compilare” la tesi… cosa che crea direttamente il PDF.
Alcuni programmi come TexMaker hanno un’interfaccia più adatta agli utenti inesperti con qualche icona e menù, ma risultano comunque meno intuitivi di suite preconfezionate (i vari office prima elencati).
I comandi aggiuntivi portati da queste suite non sono molti più delle suite office prima elencate e molti degli aspetti più utili possono essere fatti dall’utente per altre vie.
Molti dei comandi aggiuntivi portati da LaTex non interessano all'utenza.
Ad esempio la compilazione dell’indice automatica permette di risparmiare una trentina di minuti se va subito a buon fine (codice scritto senza errori), ma deve essere sempre verificata (tralasciando il tempo che si perde a capire come fare l'indice automatico).
Con una suite Office si ottiene il medesimo risultato con una tabella dai contorni disattivati e gli adeguati centramenti del testo (magari si può prevedere l’uso anche dei segnalibri, sebbene siano estremamente complessi e buggati in Word). La creazione dell’indice a mano vale come verifica.
TexMaker e Latex presentano molti meno bug, ma in genere richiedono molto più tempo per redarre la tesi, dato che l’utente deve imparare a programmare.
Spesso può capitare di dover cercare modelli di codice LaTex preconfezionati pubblicati in internet per uscire dalla selva di comandi in breve tempo.



Alcuni BUG di Word
  • Cambio dei colori e disposizione delle etichette nel passaggio da una versione all’altra di Word/Excel. Perdita di informazioni di formattazione o informazioni erronee. Pagine con un maggior numero di righe, che cambia completamente la formattazione eseguita e la disposizione delle pagine.
  • Uno dei bug più diffusi di Word è dovuto al centramento delle formule rispetto al testo. Per risolverlo basta selezionare frase e formula (creata con microsoft equation editor), più qualche altro spazio, e in stili impostare “nessuna spaziatura” o “nessun stile”. Fatto questo si può reimpostare lo stile voluto per le parti testo.
  • Un bun non risolvibile riguarda il centramento delle formule di microsoft equation editor dentro le tabelle. L’unica cosa è creare alcune righe senza uno stile. Fare di nuovo la tabella, e costurire all’interno la formula con equation editor senza fare copia ed incolla. I risultati possono andare a buon fine come no.
  • Stampare con Office document image writer in alcuni casi comporta una perdita di colore delle immagini, che risulteranno così in bianco e nero. Si può evitare il bug usando dopdf e stampando da pdf.
Un’altra accortezza è quella di copiare tabelle da Excel con il copia incolla per creare nella pagina word un oggetto editabile (si possono aggiungere assi, spostare tag, richiamare titoli e leggende, ecc…).
Questo comporta tuttavia la perdita delle spaziature previste in Office.
Per copiare la medesima immagine con le medesime formattazioni e spaziature previste in word (es: la leggenda rimane proporzionata alle dimensioni del grafico), conviene fare “incolla speciale” e selezionare “Immagine (metafile di Windows)”



Suite per PDF
Nel 2010 l’80% dei malware di internet sfruttavano bug di adobe pdf reader per infettare i computer.
Non esiste solo Adobe PDF reader come prodotto gratuito per questo formato:
  1. Sumatra PDF
  2. PDF X-Change Viewer



Presentazione della tesi
  • PowerPoint di Office è il prodotto più facilmente accessibile per creare presentazioni. E’ semplice per operazioni semplici, ma complesso se si vuole qualcosa di più (inserimento immagini di sfondo o strutture, inserimento di indici mobili, animazioni, ecc…). Fortunatamente esiste un’utile guida in italiano disponibile in internet.
  • Power Point può implementare i video, anche nei pps. Tuttavia, cambiando la locazione del pps per la presentazione, i video appaiono in un nuovo collegamento e non possono essere più lanciati (trucchetto: creare la presentazione in C:\).
  • Nelle presentazioni conviene fare sempre una prova con il videoproiettore per avere un’idea delle dimensioni del carattere che potrà essere letto. Ciò privilegia le immagini, le foto, i grafici a torta, e va a svantaggio di tabelle, scritte, elenchi…. Sconsigliati anche perché noiosi.
  • Inserire sempre il logo della facoltà (quello giusto, chiedere al professore-relatore) in ogni scheda (intestazione o logo di sfondo).
  • Seguire le guide disponibili in internet per la relazione di una presentazione
  • Imparare ad essere sintetici, fare le prove 2-3 settimane per misurare i tempi ed inserire nelle slides dettagli delle cose da discutere che si tende a dimenticare. Buona norma è considerare quanto tempo si ha a disposizione rispetto al numero di slides. Nel caso ci siano troppe slides si deve ridurre i numero delle slides inserendo solo fatti significativi.
  • Le slides devono avere una consecutio logica che non lasci buchi o vuoti, sui quali potrebbe ricadere una domanda dei professori presenti.



Infine, prima di laurearsi, ricordatevi di fare acquisti!
Molti software offrono sconti speciali agli studenti, con offerte limitate od a tempo.
Da Windows Seven a Autocad, da Microsoft Office a Dream Spark.

Le offerte cambiano da periodo a periodo, e da software a software. Google può essere utile.

Driver masterizzatore

http://www.samsung.com

AeroGlass per Windows 7

modificazione delle finestre di windows in stile vetro con trasparenze ed animazioni varie
dejco.deviantart.com

Firefox - chrome: cancellare la cache adobe flash player

Adobe Flash Player ha una sua cache che occupa memoria.
Non tantissima, 5-10 Mb, ma volendo la si può ripulire.
Un metodo meccanico per ripulirla è collegarsi alla pagina adobe:
www.macromedia.com
aspettare il caricamento del pannello, e premere sul settimo pulsante a forma di cartella nel pannello macromedia.
Nella finestra verranno elencati tutti i cookie presenti nella cache e con elimina sarà possibile cancellarli

Non esistono addons firefox chrome che ripuliscono questa cache. Gli addons che dicono di ripulire la cache, tolgono solo quella del browser.
Nemmeno ccleaner ripulisce qui dentro.

Dalla versione 10.3 dell'adobe flash player, in Firefox (almeno 4.01) su strumenti/cancella la cronologia recente sarà possibile pulire anche la cache di adobe flash player.

news.wintricks.it
sparkblog.org

screenshot - freeze page di un sito

Questo servizio online gratuito permette di registrare un'istantanea di un sito che si ha paura sparsca e di archiviarla su un proprio account per farne un uso postumo.

freezepage.com

TimeLine

Dipity è un portale speciale, crea timeline, linee temporali.

Impostando una timeline con un determinato argomento, dipity cerca argomenti video nei maggiori portali collegati e ricostruiscInserisci linke la storia, la linea temporale.

dipity.com

Servizio movie - film di Youtube

Per ora vengono offerti video gratuitamente per testare il portale.
In futuro sarà offerto un sistema streaming per vedere film a pagamento, con prezzi ridotti

youtube.com/movies

Salvare attività su pc

AllCapture
AviScreen
AutoScreenRecorder
oRipa Screen Recorder
Krut Computer Recorder
CamStudio

Modificare l'accesso con password in windows

Entrare in Start/esegui e digirare: control userpasswords2

Si aprirà la finestra della gestione avanzata degli account in windows e la possibilità di attivare o disattivare la richiesta di password.

Ebook - libri

Motore di ricerca per ebook e libri

issuu.com

ebookbrowse.com

Sito elenca migliori offerte ADSL

migliori-offerte-adsl.it

confronta-adsl.com

Chat pubbliche - 1 vs 1

chat roulette

cam zap

Community per blog

Community a cui proorre il proprio blog per avere dei consigli
scribnia.com

Community place

Community in cui si segnalano e scoprono i posti (posti divertenti, bar, ristoranti, cinema,... ) e si danno pareri.

foursquare.com


facebook places

Cablo di Wikileaks

Il sito di wikileaks torna online

racconta.espresso.repubblica.it

dawn.com wikileaks pakistani

Portale per fare gratuitamente banner

bannersnack.com

Portali Tv e video streaming

RAI.tv
il portale dove rivedere quanto trasmesso sulle reti RAI

Rainews24
vecchio portale dove viene trasmesso rainews24 in streaming

LA7.it
sito web dove vedere la programmazione La7 in differita

Live La 7.it
il portale per vedere lo streaming live delle reti La7

Live Cielo tv
il live streaming della tv

Sky Online
Il portale online della tv satellitare

Mediaset.it
il canale online di propaganda di mediaset

Popcorn.tv
film e trailer in streaming gratuito

Floptv.tv 
televisione fatta di video amatoriali e sketch comici

ILike.tv
televisione streaming con programmi vari

Boomerang tv
più un videoportale con video dei programmi della tv

TV2000
live streaming della televisione

twww.tv
Il nuovo progetto tutto italiano di tv online pubblicizzato da vari giornali.

wwwitv
Progetto internazionale che raccoglie gli streaming di tv di tutto il mondo, con suddivisione per nazione.
Leggero, abbastanza aggiornato, collega ai flussi streaming proprietari (semplice link redirector).

Corriere.it
la tv streaming del Corriere della Sera

MTV italia
live streamign

RTL102.5
live streaming dalla radio

DeejayTv
live streaming dalla radio

Commedy Central
videoportale del canale sky

Cubovision
servizio a pagamento (tv free ha il meglio di La7)
 
TVTech
Un portale di streaming tutto italiano con video sul hardware e tecnologia

LiveStation

Portali di tv in streaming sul sito o sul desktop con un programma free scaricabile

FilmOn
Portale straniero con una sezione italiana, abbastanza leggero e limpido

Cineteca di Bologna
Online oltre 400 film di metà '900 visibili gratuitamente


Tv locali
c6.tv

lasiciliaweb.it
 
tvoggisalerno.it

canale7.tv

tele1.tv/live

retesole.it

primocanale.it

primantenna.it

piublu.com

ondatv.it

espansionetv.it

e-tv.it
 
tvparma.it

trstv.it

teletutto.it

teleradioerre.it

telenord.it

telemolise.com



Portali di redirect a streaming o zapping



Guardatv.it (oggi poco aggiornato)
Un portale con link redirect agli indirizzi di streaming legale di tv online


TVDdream.net  (aggiornato)
player e implementazione in facebook, il miglior raccoglitore di streaming e web-tv
Il sito offre anche un player simile ad un telecomando per vedere




Streaming non del tutto legali
Italiatv.tk (ex -  Respirotv.n.nu)
portale che trasmette in streaming televisioni free classiche




Progetti sospesi o chiusi
streamit.it
 Divenuto twww.tv, flash pesante benchè vi sia una buona struttura di canali.
Forse un po' carente in aggiornamenti sui nuovi flussi tv/streaming offerti nel web.

Altra.tv (progetto forse sospeso)
elenco tv e streaming in google map

Joost (progetto sospeso)
Progetto nato con molte speranze, sfruttato inizialmente per pirateria, poi passato in sordina ad una trailer-tv.


Inserisci link
MixStreaming  (chiuso)
Un sito che trasmette in streaming (usstreaming?!) vari canali tv ordinati per genere